Esistono patologie oculari concomitanti che possono indirizzare nella scelta terapeutica?