La documentazione sanitaria e il consenso informato: formalità o strumenti di comunicazione e trasparenza degli atti?