Le voci Capitale e Capitalista ricostruiscono le fonti della concezione di Marx nel modello fisiocratico e nell'economia classica, e lo sviluppo del concetto nei testi marxiani giovanili e nel Capitale. Il concetto di capitale è rielaborato da Marx nel campo di significati offerti dal concetto di rapporto di produzione e in relazione alla riorganizzazione del processo produttivo che avviene nel capitalismo, dove eentrale è la distinzione tra capitale costante e capitale variabile. Il rapporto capitalistico è visto anche nel quadro storico di formazione dei grandi capitalisti fondiari e industriali.

Capitale, Capitalista

BORUTTI, SILVANA
1983

Abstract

Le voci Capitale e Capitalista ricostruiscono le fonti della concezione di Marx nel modello fisiocratico e nell'economia classica, e lo sviluppo del concetto nei testi marxiani giovanili e nel Capitale. Il concetto di capitale è rielaborato da Marx nel campo di significati offerti dal concetto di rapporto di produzione e in relazione alla riorganizzazione del processo produttivo che avviene nel capitalismo, dove eentrale è la distinzione tra capitale costante e capitale variabile. Il rapporto capitalistico è visto anche nel quadro storico di formazione dei grandi capitalisti fondiari e industriali.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11571/466673
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact