recensione a Loredana Di Pinto, Cura studiorum. Tra pensiero giuridico e legislazione imperiale