Merton guarda all'ambivalenza come a una caratteristica della struttura dei ruoli sociali. Il comportamento di ruolo è infatti regolato sulla base di una configurazione ambivalente in cui norme e norme ad esse contrarie occupano i due poli contrapposti. Il saggio introduce l'analisi mertoniana in una più ampia riflessione sull'ambivalenza sociologica con l'obiettivo di delineare strategie razionali di azione ambivalente.

“Robert K.Merton: l’ambivalenza strutturale”

CALABRO', ANNA RITA
1991

Abstract

Merton guarda all'ambivalenza come a una caratteristica della struttura dei ruoli sociali. Il comportamento di ruolo è infatti regolato sulla base di una configurazione ambivalente in cui norme e norme ad esse contrarie occupano i due poli contrapposti. Il saggio introduce l'analisi mertoniana in una più ampia riflessione sull'ambivalenza sociologica con l'obiettivo di delineare strategie razionali di azione ambivalente.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11571/102099
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact