Partendo da un caso empirico di studio delle dinamiche di relazione tra due gruppi sociali - una comunità di zingari e la popolazione della città in cui vivono, l'autrice mette in luce i caratteri del pregiudizio: reciprocità, ambivalenza e plausibilità. Mostra, inoltre, come il pregiudizio diventi agente attivonella definizione, da parte dei Rom, di orizzonti comuni di azione e identità.

“Pregiudizio, etnicità e modelli di interazione: il caso degli zingari”

CALABRO', ANNA RITA
1996

Abstract

Partendo da un caso empirico di studio delle dinamiche di relazione tra due gruppi sociali - una comunità di zingari e la popolazione della città in cui vivono, l'autrice mette in luce i caratteri del pregiudizio: reciprocità, ambivalenza e plausibilità. Mostra, inoltre, come il pregiudizio diventi agente attivonella definizione, da parte dei Rom, di orizzonti comuni di azione e identità.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11571/102105
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact