Niccolò Zingarelli tra mito e critica