Per Cesare Segre: linee di un maestro