L'articolo prende in esame alcune figure del risveglio filosofico, come meraviglia, dubbio, epoché. Si tratta di rappresentazioni dell'inizio della filosofia che condividono alcuni tratti: apertura di uan distanza; sospensione dell'evidenza naturale e dell'immediatezza; sdoppiamento ironico; riflessività; critica. Per altri aspetti, la scena antica della meravilgia, dominata dallo sguardo, si oppone alla scena moderna del dubbio, dominata da riflessione e interiorizzazione. E' tuttavia comune la radice teoretica e insieme affettiva delle scene inaugurali.

Filosofia e scena primaria: figure dell’inizio

BORUTTI, SILVANA
2001

Abstract

L'articolo prende in esame alcune figure del risveglio filosofico, come meraviglia, dubbio, epoché. Si tratta di rappresentazioni dell'inizio della filosofia che condividono alcuni tratti: apertura di uan distanza; sospensione dell'evidenza naturale e dell'immediatezza; sdoppiamento ironico; riflessività; critica. Per altri aspetti, la scena antica della meravilgia, dominata dallo sguardo, si oppone alla scena moderna del dubbio, dominata da riflessione e interiorizzazione. E' tuttavia comune la radice teoretica e insieme affettiva delle scene inaugurali.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11571/103201
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact