Flessibilità e gerarchie nel mercato del lavoro: il potere dell’economia sul diritto