L’astensionista intermittente. Ovvero quando decidere di votare o meno è lieve come una piuma