L’alienazione con riserva di usufrutto a favore del disponente e, successivamente, a favore del coniuge di quest’ultimo: in tema di attribuzioni patrimoniali senza corrispettivo fra coniugi