«Quattro parole, così, alla buona». Lessico e retorica negli opuscoli di propaganda durante la Grande guerra