Riflessioni intorno al caput XXIX della lex Irnitana