Il lavoro affonta il delicato tema della natura giuridica e delle funzioni del Comitato etico quale organismo preordinato al vaglio delle sperimentazioni cliniche dei farmaci. Le principali criticità affrontate sono riferibili alla aleatorietà della composizione dell'organo collegiale nonchè della efficacia endoprocedimentale del provvedimento con il quale il Comitato assevera la sperimentazione.

Il consenso informato e le sue criticità di ordine giuridico

ASTOLFI, ANDREA MASSIMO;TRONCONI, LIVIO PIETRO
2005

Abstract

Il lavoro affonta il delicato tema della natura giuridica e delle funzioni del Comitato etico quale organismo preordinato al vaglio delle sperimentazioni cliniche dei farmaci. Le principali criticità affrontate sono riferibili alla aleatorietà della composizione dell'organo collegiale nonchè della efficacia endoprocedimentale del provvedimento con il quale il Comitato assevera la sperimentazione.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11571/117175
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact