Dal genere al ritratto: a proposito degli anni giovanili di Giacomo Ceruti