Amministrazione di sostegno: gli atti compiuti «in violazione di legge»