L'ineluttabile destino di un concetto evanescente: l'interesse nazionale e la riforma costituzionale