Su alcune prove numeriche di verifica delle reti idrauliche in pressione attuata mediante minimizzazione diretta della funzione Potenza dissipata