Immagini e narrazioni nel gruppo terapeutico: un¿esperienza con pazienti bulimiche