L'infallibilità del logos: la natura del sapere noetico in Platone (a partire dalla "linea")