Alcune note su intellettuali e politica