Sentieri interrotti: Freud, il sonoro, la musica. Posizione di un problema e alcune note storico-critiche