Si può raccontare il lavoro di cura?