Giacomo Leopardi, Operette morali, selezione e commento di Giorgio Panizza