Il saggio ripercorre i tentativi di riforma interna del sistema dell'apartheid sudafricano, sotto la pressione dell'economia, dell'opinione internazionale e interna e della lotta di liberazione della maggioranza discriminata. Particolare attenzione viene data alle ostruzioni di ingegneria costituzionale tese a conservare la sostanza del potere bianco attraverso un'apertura a componenti sociali e politiche delle altre comunità del paese, ma senza affrontare la questione cruciale della piena concessione di diritti politici alla maggioranza nera.

Il decennio di Botha: riforma e repressione in Sud Africa alla luce della crisi del sistema razzista

VALSECCHI, PIERLUIGI
1990

Abstract

Il saggio ripercorre i tentativi di riforma interna del sistema dell'apartheid sudafricano, sotto la pressione dell'economia, dell'opinione internazionale e interna e della lotta di liberazione della maggioranza discriminata. Particolare attenzione viene data alle ostruzioni di ingegneria costituzionale tese a conservare la sostanza del potere bianco attraverso un'apertura a componenti sociali e politiche delle altre comunità del paese, ma senza affrontare la questione cruciale della piena concessione di diritti politici alla maggioranza nera.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11571/143519
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact