L'A. evidenzia come il consumatore soffra nel sistema giuridico italiano di un problema di accesso alla tutela giurisdizionale, dal momento che non esiste, allo stato attuale, nessuna normativa particolare diretta a favorire l'accesso alla giustizia del consumatore. I diritti del consumatore possono essere fatti valere, invece, soltanto per mezzo del processo civile ordinario, con tutte le difficoltà che questo comporta in termini di costi, ritardi e scarsa efficienza dei metodi di esecuzione forzata.

IL CONSUMATORE E IL PROCESSO (JOURNÉES COLOMBIENNES, 24-28 SEPTEMBRE 2007)

TARUFFO, MICHELINO
2007

Abstract

L'A. evidenzia come il consumatore soffra nel sistema giuridico italiano di un problema di accesso alla tutela giurisdizionale, dal momento che non esiste, allo stato attuale, nessuna normativa particolare diretta a favorire l'accesso alla giustizia del consumatore. I diritti del consumatore possono essere fatti valere, invece, soltanto per mezzo del processo civile ordinario, con tutte le difficoltà che questo comporta in termini di costi, ritardi e scarsa efficienza dei metodi di esecuzione forzata.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11571/143563
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact