Sulla matrice kantiana della dottrina pura del diritto di Kelsen