Le origini del convento e della chiesa di San Benedetto Novello in Perugia risalgono al XIV secolo. Dopo alterne trasformazioni effettuate dal XVI secolo, nel 1820 il complesso è stato soppresso e nel 1995 è stato acquistato dall’Università degli Studi di Perugia. Lachiesa di San Benedetto Novello è rimasta ancora in uno stato di abbandono. La sua importanza storica ed artistica nonché le peculiarità costruttive sono state descritte in un interessante articolo pubblicato sulla rivista “Palladio” nel 1957. Nonostante ciò nulla è stato avviato per restaurare questa importante chiesa. In una recente ricerca svolta presso l’Università di Perugia sono state analizzate le vicende costruttive della fabbrica. In questo progetto di conoscenza, messo a punto in applicazione dei recenti aggiornamenti (2010) delle Linee Guida per la valutazione e riduzione del rischio sismico del patrimonio culturale, sono stati valutati gli interventi di miglioramento sismico finalizzandoli al rispetto delle caratteristiche costruttive del complesso ecclesiastico e della sua nuova funzione.

Miglioramento sismico e rifunzionalizzazione della Chiesa di San Benedetto Novello in Perugia

OLIMPIA NIGLIO
;
2013

Abstract

Le origini del convento e della chiesa di San Benedetto Novello in Perugia risalgono al XIV secolo. Dopo alterne trasformazioni effettuate dal XVI secolo, nel 1820 il complesso è stato soppresso e nel 1995 è stato acquistato dall’Università degli Studi di Perugia. Lachiesa di San Benedetto Novello è rimasta ancora in uno stato di abbandono. La sua importanza storica ed artistica nonché le peculiarità costruttive sono state descritte in un interessante articolo pubblicato sulla rivista “Palladio” nel 1957. Nonostante ciò nulla è stato avviato per restaurare questa importante chiesa. In una recente ricerca svolta presso l’Università di Perugia sono state analizzate le vicende costruttive della fabbrica. In questo progetto di conoscenza, messo a punto in applicazione dei recenti aggiornamenti (2010) delle Linee Guida per la valutazione e riduzione del rischio sismico del patrimonio culturale, sono stati valutati gli interventi di miglioramento sismico finalizzandoli al rispetto delle caratteristiche costruttive del complesso ecclesiastico e della sua nuova funzione.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11571/1448369
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact