Il trionfo dell'autonomia privata nelle società di capitali "riformate"?