Risonanza magnetica e sintomatologia clinica: attendibilità nella diagnosi di disordini temporomandibolari nei casi di dislocazione del disco.