Le sponde della prosa di Sereni