Convergenze unificanti e spinte centrifughe nell'uso della lingua