Gianfranco Contini e Pietro Ciapessoni. Un alunno d'eccezione, un rettore lungimirante