Il cerimoniale, tra Stato e Regioni, e la correttezza costituzionale