Il saggio prende le mosse da alcuni clamorosi ed accesi contrasti in Assemblea costituente su rilevanti opzioni in materie fondamentali (come i rapporti tra Stato e Chiesa cattolica), per poi constatare come alla fine delle discussioni sia prevalso un effettivo spirito unitario. Un simile esito (“miracoloso”) è espressione delle travagliate vicende storiche che sono alla origine della Costituzione repubblicana; e in particolare dalla sapiente elaborazione di una comune sofferenza collettiva che ne costituisce l’imprinting. Anche la Costituzione americana del 1787 è il frutto di un simile percorso, come testimonia il discorso conclusivo di Benjamin Franklin alla Convenzione di Filadelfia. Il valore aggiunto delle “costituzioni nate dalla sofferenza” e la loro vitalità (che si manifesta soprattutto nelle interpretazioni della giurisprudenza costituzionale) sono rivelati, in particolare, dalla loro attitudine di proiettarsi oltre i tempi e i fatti che sono all’origine delle costituzioni medesime. Con questa consapevolezza è necessario difendersi dalle ricorrenti tentazioni e dagli improvvidi tentativi di stravolgere con riforme congiunturali avventate la coerenza e l’unità della Costituzione italiana, entrata in vigore del 1948.

La Costituente: veni Creator Spiritus...

BETTINELLI, ERNESTO
2006

Abstract

Il saggio prende le mosse da alcuni clamorosi ed accesi contrasti in Assemblea costituente su rilevanti opzioni in materie fondamentali (come i rapporti tra Stato e Chiesa cattolica), per poi constatare come alla fine delle discussioni sia prevalso un effettivo spirito unitario. Un simile esito (“miracoloso”) è espressione delle travagliate vicende storiche che sono alla origine della Costituzione repubblicana; e in particolare dalla sapiente elaborazione di una comune sofferenza collettiva che ne costituisce l’imprinting. Anche la Costituzione americana del 1787 è il frutto di un simile percorso, come testimonia il discorso conclusivo di Benjamin Franklin alla Convenzione di Filadelfia. Il valore aggiunto delle “costituzioni nate dalla sofferenza” e la loro vitalità (che si manifesta soprattutto nelle interpretazioni della giurisprudenza costituzionale) sono rivelati, in particolare, dalla loro attitudine di proiettarsi oltre i tempi e i fatti che sono all’origine delle costituzioni medesime. Con questa consapevolezza è necessario difendersi dalle ricorrenti tentazioni e dagli improvvidi tentativi di stravolgere con riforme congiunturali avventate la coerenza e l’unità della Costituzione italiana, entrata in vigore del 1948.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11571/29151
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact