Se- in Seneca: il preverbio del distacco e della liberazione