Iacomo della Lana, Commento alla 'Commedia'