Recensione a O. Ottieri, Opere scelte