Gli "altri" ingegneri: le Scuole militari