Dalle fonti primarie e secondarie all'intelligenza connettiva: il caso di Alessandro Volta