Scompenso cardiaco cronico e morte improvvisa: il messaggio del CIBIS III.