Dai respingimenti alla guerra civile: la Libia e i diritti dei migranti