“Qui forse una cadenza brillante”. Viaggio nel "Venetian Journal" di Bruno Maderna