Sulla base di un capitolo del primo libro dei 'Communia naturalium' di Ruggero Bacone si confronta questa trattazione con altre relative ai rapporti tra universale e particolare (loro conoscibilità, loro natura). Si suggerisce che il realismo ontologico di R.B si accompagni ad uno sperimentalismo deciso e a una gnoseologia 'concreta', collegandosi così a propspettive espresse da Bacone negli Opus circa la rilevanza della scientia experimentalis

'Universale/particulare. Empiricism and Experience in Roger Bacon

CRISCIANI, CHIARA
In corso di stampa

Abstract

Sulla base di un capitolo del primo libro dei 'Communia naturalium' di Ruggero Bacone si confronta questa trattazione con altre relative ai rapporti tra universale e particolare (loro conoscibilità, loro natura). Si suggerisce che il realismo ontologico di R.B si accompagni ad uno sperimentalismo deciso e a una gnoseologia 'concreta', collegandosi così a propspettive espresse da Bacone negli Opus circa la rilevanza della scientia experimentalis
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11571/444676
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact