Sull'attività fitotossica di alcune n-etil-naftilacilamidi