Il linguaggio del Codice Civile: alcune osservazioni