Osservazione sulla retorica del sublime filosofico