Telelavoro: quale modificazione dello spazio-tempo?