La politica estera italiana tra le due guerre e un osservatore inglese: spunti per alcune considerazioni